Come è fatta e come leggo l'etichetta energetica di una lampada?

Etichette Energetiche di Lampadine LED e di apparecchi con LED integrati

Etichetta 1.

La nuova etichetta energetica presenta il nome e/o il marchio del produttore a differenza di quella vecchia. Viene inoltre indicato il consumo ponderato di energia; si tratta, in pratica, dell’indicazione dell’energia elettrica consumata dalla lampada per ogni 1.000 ore di funzionamento. Non vengono però indicati i dati di potenza elettrica, flusso luminoso e durata. Da notare, infine, come sia cambiata la scala che rappresenta la classe energetica di efficienza: il numero di classi è rimasto identico, ma sono state abolite le vecchie classi F e G ( quest’ultima ormai propria delle sole lampade ad incandescenza) per far posto alle classi A++ ed A+. Questo perchè, con il passare del tempo, vengono prodotte lampade sempre più efficienti, che la vecchia classe A ormai non è più in grado di rappresentare adeguatamente.

Etichetta 2.

L’etichetta energetica di apparecchi con LED integrati è caratterizzata dal simbolo del lumetto ( lampade a LED integrate) e definisce con una parentesi sulle 3 classi energetiche di risparmio il fattore generico A+, A+ ed A.

energy label